Clinica Junghiana Mario Mengheri

Riflessioni cliniche su narcisismo e anoressia. Percorsi junghiani di vita e di cura (Libro Recensione)

Un nuovo libro aggiornato di Clinica Junghiana e di Psicoterapia Questo volume è per tutti coloro che vogliono saperne di più sul funzionamento psichico rispetto all’atteggiamento verso se stessi e gli altri e per riflettere sul proprio corpo e su come esso partecipi alla relazione ed entri nel vissuto del trauma. L’autore percorre la vita esplorandola con visione junghiana alla ricerca…

Anadiomene evento 28 maggio riflessioni femminile

EVENTI – Riflessioni su Identità e FEMMINILE: oltre lo specchio – 23/05/2016, Mestre (VE)

EVENTI PSICOLOGIA: Oltre lo specchio: riflessioni su identità e femminile Quando: 28 MAGGIO 2016, ore 15.30 – 18,30 Dove: Centro Culturale Laurentianum, città di MESTRE (Ve) INGRESSO GRATUITO Di cosa parla l’incontro: Cosa significa oggi essere donne ed essere femminili? A quali immagini è possibile riferire per un ampliamento e una presa di coscienza sul proprio femminile in

Lettera Psicologo

La commovente lettera di una paziente al suo psicologo, Jung: l’importanza dell’accettare

L’importanza del non rimuovere nulla, del rimanere integri nella tensione degli opposti Nel bellissimo libro-commento all’antico testo cinese “Il segreto del fiore d’oro”, Jung ci riporta uno stralcio di una commovente lettera inviatagli da una sua paziente sull’importanza dell’accettazione.   [dropcap letter=”«R”]ecentemente ho ricevuto una lettera da una mia antica paziente, la quale descrive con parole semplici ma appropriate la…

Fire Rose Rosa Fiore Fuoco passione Resize

Il fuoco della passione: bisogna ardere della propria fiamma affinchè la vita brilli

Il rapporto tra passione, conoscenza e consapevolezza [su_quote style=”default” cite=”” url=”” class=””] Comincia sempre da te; in tutte le cose e soprattutto con l’amore. Amore è portare e sopportare sè stessi. La cosa comincia così. Si tratta veramente di te; tu non hai ancora finito di ardere; devono arrivarti ancora altri fuochi finchè tu non abbia accettato la tua solitudine e…

Jung Autobiografia Bollingen

La più bella autobiografia mai scritta di uno psicologo: Jung e i suoi “ricordi”

“Ricordi, Sogni, Riflessioni” [su_quote style=”default” cite=”” url=”” class=””] La mia vita è la storia di un’autorealizzazione dell’inconscio… (Jung)[/su_quote] L’autobiografia dello psichiatra svizzero Carl Gustav Jung (1875-1961), intitolata “Ricordi, Sogni, Riflessioni”, e scritta in collaborazione con la sua amica e segretaria Aniella Jaffè, è una delle autobiografie più apprezzate al mondo e più trasformative per chi la legge. Oltre ad essere il libro…

Antonino Tamigi e Emanuele Casale Jung Italia Collage

Vi è un Dio che abita l’interno dell’uomo – Poesie inedite

«D’Amore d’inverno un sole nascente brillava nella morte di questi tempi. Cercavamo un Dio… era come un richiamo d’infanzia un richiamo d’amore una presenza a cui eravamo abituati perché da lui discendevamo. Non in alto né in basso, ma nei volti familiari e propri, degli altri, come un simbolo, è lì che vi è ancora quella presenza che non cambia…

Sussurro

L’importanza di esprimere senza esitazioni l’affetto che ci lega agli Altri, finchè si è vivi!

“Come un ritornello musicale a volte dobbiamo ri-suonare, ri-cantare, ri-peterci nuovamente, ri-esprimere senza reticenze l’affetto che ci lega all’Altro” (di Emanuele Casale) «Una cosa non può essere semplicemente detta. Dev’essere detta ancora e ancora, in modi diversi. Una sinfonia dice, in ogni movimento, una sola grande cosa – a volte due o tre grandi cose – e poi la ripete…

Vivere momento per momento

Non esistono momenti ordinari. Se la vita e il mondo ti annoiano, cambia sguardo!

Dare un nuovo sguardo al mondo, alle cose, agli Altri, per ridestarlo dal suo torpore «Guardiamo una cosa mille volte; forse dovremmo guardarla un milione di volte prima di vederla per la prima volta.» (Dylan Thomas) «Gli uomini viaggiano per stupirsi degli oceani e dei monti, dei fiumi e delle stelle e passano accan

Memoria della relazione

Nel “nuovo” noi scopriamo sempre un “antico”, l’archetipo che riecheggia da sempre

MEMORIA DELLA RELAZIONE (di Matteo Marino) «Ma qual è l’elemento risolutivo? E’ sempre qualcosa di antichissimo, e proprio per questo qualcosa di nuovo, perché quando una cosa passata da molto tempo ritorna, oggi, in un mondo mutato, è nuova. Dar vita a cose antichissime in un’epoca nuova significa creare. E’ la creazione del nuovo, ed essa mi redime. Il compito…

rilke_studio

La maggior parte degli avvenimenti sono indicibili. La lettera più bella di Rilke

“Ricerchi il profondo delle cose, dove l’ironia non scende mai” (Rilke – Lettere a un giovane poeta – 1903) Le Lettere a un giovane poeta sono tra i tesori letterari più preziosi, intrisi di enorme spessore umano, che toccano il cuore di ogni lettore. Queste lettere sono il risultato di uno scambio epistolare durato 5 anni (1903 – 1908),  che vede protagonisti…