Enso vuoto interiore

Il più grande farmaco che guarisce: il VUOTO. È nel vuoto che i disagi e l’anima trovano ristoro e forze.

Affidarsi al VUOTO: i benefici su psiche e corpo «Da tale vuoto assoluto… sboccia meravigliosamente l’azione.” (Dal libro “Lo zen e il tiro con l’arco”) «Gli uomini hanno paura di abbandonare le loro menti, perché temono di precipitare nel vuoto senza potersi arrestare. Non sanno che il vuoto non è veramente vuoto, perché è il regno della Via autentica.» (Huang-po)…

Intervista al nipote di Jung. ”Mio nonno era pieno di energia!”. Ricordando il nonno e suoi dintorni (di Emanuele Casale)

Intervista ad A. JUNG, nipote di Carl Gustav Jung (di Emanuele Casale) Era il 28 settembre del 2013, e alla Biennale di Venezia avrebbero esposto per alcuni giorni il fatidico Libro Rosso di Jung. Ma non fu questo a convincermi ad andare fino a lì… Ero venuto a sapere della presenza del già a me conosciuto A.Jung, nipote di Jung, che incontrai per…

L’umiltà (quella vera) è la capacità di chinarsi per saper ricevere. Psicologia e umiltà

Psicologia dell’umiltà. Questa sconosciuta… (di Emanuele Casale) Jung scriveva questo: “Quando mi si dice che sono un sapiente, o un saggio, mi rifiuto di crederlo. Un uomo una volta immerse un cappello in un fiume e lo ritrasse colmo d’acqua. Che vuole dire? Non sono quel fiume. Sono in riva al fiume, ma non faccio nulla. Altri si trovano sulla…

Simboli della trasformazione Jung

Il libro che Freud rifiutò: “Simboli della trasformazione” di Jung, un cult della psicologia

Simboli della trasformazione (1911-12) Il libro con cui Jung diede inizio a quello che chiamò il progetto di psicologia complessa e che trasformò la psicoanalisi da una “setta” ad una disciplina multidisciplinare e attenta alla complessità. «Questo libro fu da me scritto nel 1911 a 36 anni: un momento critico, giacché segna l’inizio della seconda metà della vita nella quale…

Frida Kahlo, Ritratto della famiglia di Frida (1950 - 1954) - Olio su fibra dura, 41 x 59 cm Città del Messico, Museo Frida Kahlo, Mexico

Miti Familiari: Vincolo, Appartenenza, Legame | Workshop Psicodramma | 14-15 Ottobre

Vincolo, Appartenenza, Legame. Workshop di Psicodramma Analitico Se è la prima volta che ti imbatti nel termine psicodramma, ti lascio qui un breve post che in breve ti da un’idea di cosa è lo psicodramma ⬅ Altrimenti se già sai cos’è puoi continuare a leggere… 😉 Non v’è nulla che abbia un influsso psichico più forte sull’ambiente circostante, e in special modo…

Salvatore Martini Controtransfert Corpo Analisi

Quando l’Analisi prende corpo. Il controtransfert somatico e il processo terapeutico (Salvatore Martini)

Psicoanalisi del contro-transfert somatico: Una prospettiva contemporanea e complessa. Sono incredibilmente onorato di ospitare nel Jung Italia l’articolo dello psicologo e analista Salvatore Martini. L’articolo è stato vincitore del Premio Internazionale Fordham Prize dell’anno 2016, ovvero premiato come miglior articolo di psicologia analitica. Lo stesso premio è stato assegnato ex-aequo anche all’analista australiana Sue Austin. Sono passati 16 anni dall’ultima volta…

Inferno Paradiso

L’inferno e il paradiso sono luoghi della nostra psiche. Una storia zen ce lo ricorda

Ma dove sono quei luoghi che chiamiamo INFERNO e PARADISO? Una storia Zen Un giorno un samurai andò dal maestro spirituale Hakuin e chiese: “Esiste un inferno? Esiste un paradiso? Se esistono da dove si entra?” Era un semplice guerriero. I guerrieri conoscono solo due cose: la vita e la morte. Il samurai non era venuto per imparare una dottrina,…

Wislawa Szymborska

L’incertezza come maestra di vita. Una poesia di Wislawa Szymborska

Questa meravigliosa poesia della poetessa Wislawa Szymborska, letta dagli occhi di Psiche, ci svela un importante segreto sulla vita. Quale? Quello che leggerai negli ultimissimi versi della poesia e di cui parlerò più giù… BUONA LETTURA! La vita (poesia) «La vita è il solo modo per coprirsi di foglie, prendere fiato sulla sabbia, sollevarsi sulle ali; essere un cane, o carezzarlo…

Psicodramma Analitico Jung Italia Leonardo Seidita

A partire dalle nostre Radici. Presentimenti retrospettivi | Workshop di Psicodramma | Torino 23-9-2017

Psicodramma Analitico sul transgenerazionale (workshop) «Mentre camminiamo su questa Terra, i nostri piedi nudi sono consapevoli del tocco affettuoso dei nostri antenati.» (Capo indiano Seattle) «Se imparassimo a comprendere meglio ad ascoltare e vedere le ripetizioni e le coincidenze l’esistenza di ciascuno diventerebbe più chiara. Siamo in fondo meno liberi di quanto crediamo. Pertanto possiamo riconquistare la nostra libertà e…

Fëdor Tjutčev

Taci, nasconditi, dentro di te celi un mondo, ascolta il suo canto [Poesia di Fëdor Tjutčev]

Bisogna leggere le poesie e i romanzi sempre con gli occhi di Psiche, come ci insegnò Jung magistralmente, ricavando tesori immensi da componimenti poetici e letterari. Questi versi poetici del poeta russo Fëdor Tjutčev, ci indicano con bellezza unica quanto sia importante il silenzio per l’anima, le poche parole, il poco, il nascondersi, l’occultarsi… PS: se ti piacciono le poesie scelte…

Jung e sua moglie Emma

Le relazioni umane si fondano su ciò che è imperfetto, sul nostro lato “umano, troppo umano”

Come ho affermato più volte: È ciò che imperfetto che insegna ad amare Qui Jung ci spiega come le relazioni umane non si basano tanto su quanto in noi vi è di perfetto, differenziato, sviluppato, quanto piuttosto su ciò che ci rende umani, inferiori, bisognosi… In ultimo ho anche inserito uno stralcio di intervista dove ricorda come in alcune relazioni vi…

Non cercare chi sei, ma osserva tutto ciò che NON sei. Una poesia di Thomas Eliot

Non cercare chi sei, ma osserva tutto ciò che NON sei. Una poesia di Thomas Eliot

Una saggia poesia di Thomas E. Eliot, seguita da un’altra di San Giovanni della Croce, sul significato e il senso di conoscere ciò che siamo veramente, ma in una maniera un po’ particolare… Le due poesie sono tra loro molto simili, proprio come a significare la validità psicologica di questi versi, il loro messaggio universale. Spesso per “cercarci” diventiamo ciechi, confusi ancor…

Portare a galla i contenuti inconsci: gli effetti, il peso e il compito del divenire coscienti [Jung, seminari Zarathustra]

Portare a galla i contenuti inconsci: gli effetti, il peso e il compito del divenire coscienti [Jung, seminari Zarathustra]

Introduzione (a cura di Emanuele Casale) Cosa accade quando integriamo realmente contenuti inconsci scomodi della nostra personalità? Cosa accade quando integriamo alcuni pezzetti della nostra Ombra personale? E quando integriamo alcuni contenuti dell’inconscio collettivo? Qui di seguito leggerai un bellissimo intervento che Jung tenne durante i suoi ? seminari sullo Zarathustra di Nietzsche (che tanto amava!), in cui parlerà di questo: descrive magistralmente in questo bellissimo…