La nascita del fanciullo divino (puer) a Natale. Alcuni passi tratti dal Libro Rosso di Jung

0
4

puer divino gesù bambino

Natale e la nascita del Puer Divino
(fanciullo divino)

Alcuni estratti dal Libro Rosso di Jung sulla nascita del fanciullino divino, simbolo del Natale.

Dinanzi a te poni l’uovo, il Dio al suo principio
E guardalo,
E covalo con il suo sguardo di magico calore.
[…] E’ iniziato il NATALE. Il Dio è nell’uovo.
Ho steso davanti al mio Dio un tappeto,uno splendido tappeto rosso d’Oriente.
Egli sia circonfuso dalla fulgida magnificenza della sua Terra d’Oriente.
Io la madre,la vergine ingenua, che ha concepito e non sapeva come
Io sono il padre premuroso che ha protetto la vergine.
Io sono il pastore che ha accolto l’annuncio,mentre di notte attendeva al suo gregge nella buia campagna.
Io sono il sacro bestiame che rimane stupefatto e non può comprendere il divenire di Dio.
Io sono il saggio venuto dall’Oriente, che da lungi ha presagito il Miracolo.
E io sono l’uovo, racchiudo e covo in me il germe di Dio”.
 
(C.G. Jung. Libro rosso – pp. 283-284)

 

Libro Rosso Uovo
tratta dal Libro Rosso: la nascita dell’Uovo Divino
«…il figlio di uno che ha da venire per annunciare il Padre,
un frutto che è più antico dell’albero su cui è cresciuto. […] Tu, nuova favilla della fiamma eterna, in quale notte sei nato? […] L’astro della tua nascita è una stella errante e mutevole.»
(C.G. Jung – Libro Rosso, p.243)
APPROFONDIMENTI:

Libro Rosso – Jung
CONDIVIDI
Articolo precedenteConoscere Carl Gustav Jung. 7 libri su Jung fondamentali per cominciare
Prossimo articoloBukowski e il suo mondo poetico infernale: cosi ne parla Marwan, poeta contemporaneo
Emanuele Casale
Fondatore del Jung Italia. Laureando in psicologia Clinica presso l'Università Gabriele D'Annunzio. Fin dall'età di 14 anni ho iniziato ad interessarmi alla filosofia occidentale e orientale e all'età di 17 anni scopro Jung. A 21-22 anni iniziano le mie attività di pubblicazioni tramite riviste di psicologia e interventi in qualità di ospite o relatore presso convegni e seminari di psicologia. Nel 2012 conosco in Svizzera uno dei nipoti di Jung, e l'anno successivo mi concede un'intervista speciale per la rivista di psicologia "L'Anima fa Arte". Attualmente collaboro come studioso indipendente con associazioni, riviste scientifiche, scuole di psicoterapia e diversi autori accademici e non. I miei studi d'approfondimento vertono sulla psicologia complessa e le ricerche sugli sviluppi del versante "Psiche e Materia" (Psicologia e Fisica)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome