Carl Gustav Jung

Carl Gustav Jung 1949 - Categoria Autore

Carl Gustav Jung (Kesswil, 26 luglio 1875 – Küsnacht, 6 giugno 1961) è stato uno psichiatra, psicoanalista e antropologo svizzero. Secondo la storia della psicologia a lui dobbiamo gran parte della psicologia moderna (cfr. Shamdasani 2007). A lui dobbiamo le scoperte e i contributi tra i più importanti in campo psicologico come: i complessi, gli archetipi, il funzionamento delle dinamiche consce/inconsce, la tipologia psicologica, dinamiche dei sogni, la cura in clinica, le psicosi, studi comparati tra fisica e psicologia, la sincronicità, i simbolismi religiosi, e tanti altri ancora. Rivoluzionò non solo la psicoanalisi, la clinica e la psicologia generale, ma diede vita al progetto di Psicologia Complessa, ovvero fu il primo – e forse ultimo ad oggi – psicologo ad affermare con forza che lo studio della psicologia non può permettersi la predilezione di uno specifico orientamento rispetto ad un altro e che la psicologia dovesse collaborare con discipline vicine quali la mitologia, la storia delle religioni, la letteratura, la biologia, la fisica.

Il blog Jung Italia deve appunto la sua nascita proprio grazie a lui, seppure il progetto di questo blog non è incentrato esclusivamente sulla sua figura, come ben spiegato nell’about/info del blogintendendo così perseguire quel progetto di Psicologia Complessa a cui lo stesso Jung diede inizio…


ARTICOLI:

Simboli della trasformazione Jung

Il libro che Freud rifiutò: “Simboli della trasformazione” di Jung, un cult della psicologia

Simboli della trasformazione (1911-12) Il libro con cui Jung diede inizio a quello che chiamò il progetto di psicologia complessa e che trasformò la psicoanalisi da una “setta” ad una disciplina multidisciplinare e attenta alla complessità. «Questo libro fu da me scritto nel 1911 a 36 anni: un momento critico, giacché segna l’inizio della seconda metà della vita nella quale…

Jung e sua moglie Emma

Le relazioni umane si fondano su ciò che è imperfetto, sul nostro lato “umano, troppo umano”

Come ho affermato più volte: È ciò che imperfetto che insegna ad amare Qui Jung ci spiega come le relazioni umane non si basano tanto su quanto in noi vi è di perfetto, differenziato, sviluppato, quanto piuttosto su ciò che ci rende umani, inferiori, bisognosi… In ultimo ho anche inserito uno stralcio di intervista dove ricorda come in alcune relazioni vi…

Portare a galla i contenuti inconsci: gli effetti, il peso e il compito del divenire coscienti [Jung, seminari Zarathustra]

Portare a galla i contenuti inconsci: gli effetti, il peso e il compito del divenire coscienti [Jung, seminari Zarathustra]

Introduzione (a cura di Emanuele Casale) Cosa accade quando integriamo realmente contenuti inconsci scomodi della nostra personalità? Cosa accade quando integriamo alcuni pezzetti della nostra Ombra personale? E quando integriamo alcuni contenuti dell’inconscio collettivo? Qui di seguito leggerai un bellissimo intervento che Jung tenne durante i suoi ? seminari sullo Zarathustra di Nietzsche (che tanto amava!), in cui parlerà di questo: descrive magistralmente in questo bellissimo…

libri fondamentali su Jung

Conoscere Carl Gustav Jung. 7 libri su Jung fondamentali per cominciare

Chi era Jung? I libri per iniziare… “Aaaaah! Finalmente!!” staranno pensando molti di voi lettori veterani del Jung Italia! 😀 Ebbene si, dopo mesi e mesi di continue richieste da parte vostra, ecco che mi sono deciso a scrivere questo post che risponde alla costante domanda che mi viene spesso rivolta: da dove iniziare a leggere Jung? Da quali libri?…

La vita non vissuta accumula rancore verso di noi. Una lettera di Jung sulla perdita e l’andare avanti.

“Quando qualcuno nasce qui muore da qualche altra parte. Quando qualcuno muore qui nasce da qualche altra parte.” (Il Buddha) Una bellissima lettera che Jung inviò ad una sua amica in seguito alla perdita di suo marito… Il senso ultimo di questa lettera ci indica l’importanza di dover continuare a vivere, nonostante ciò che può succederci di spiacevole durante il…

Jung Barca Dangerous Method

Intervista impossibile a Jung: “ho accettato di lasciarmi trasportare dalla corrente”.

Intervista immaginaria a Jung, tratta dall’originale libro: A colazione da Jung “So che c’è una forza che sa dove condurci” lliot Sandler, redattore delle pagine di psicologia dell’Oxbridge Literary Review, scrisse a Jung nell’aprile del 1961 per proporgli un’intervista. Jung rispose che si sarebbero potuti incontrare prima dell’estate. A metà giugno Sandler venne a sapere che Jung era morto. Qualche…

Una vita senza contraddizioni rappresenta solo una vita a metà. Da una lettera di Jung ad Olga Frobe-Kapteyn

Una vita senza contraddizioni rappresenta solo una vita a metà. Da una lettera di Jung ad Olga Frobe-Kapteyn

Una riflessione di Jung sulla necessità di accettare il “conflitto” interiore come parte giusta e inevitabile della vita Un bellissimo stralcio tratto da una lettera di Jung ad Olga Frobe-Kapteyn, tratto da Carl Gustav Jung a Eranos. 1933-1952 «Pochi giorni prima del Convegno, Jung scrisse a Olga Frobe-Kapteyn, dalla solitudine di Bollingen, una delle sue lettere più significative:     ✴   ✉   ????️…

Jung Libro Rosso

Quanti oggi sono in contatto con la propria Anima? Una lettera sul Libro Rosso di Jung

Dal Libro Rosso, di Jung: «..quanti, infatti, oggigiorno sono in contatto con la propria anima? Senz’anima non c’è via che consenta di trascendere questo tempo.» (C.G.Jung – Libro Rosso, p.232) Commentando questo passo, Cary Baynes osserva (e scrive a Jung): ono arrivata al suo colloquio con l’anima [riferito ad un punto del Libro Rosso]. Tutto quel che scrive è detto nel…

Cinema e Psicoanalisi: Federico Fellini parla di Jung come un “compagno di viaggio”

Cinema e Psicoanalisi: Federico Fellini parla di Jung come un “compagno di viaggio”

La lettura di qualche libro di Jung, la scoperta della sua visione della vita, ha avuto per me un carattere di una gioiosa rivelazione, una entusiasmante, inattesa, straordinaria conferma di qualcosa che mi sembrava di avere in piccola parte immaginato.[…] Jung è un compagno di viaggio, un fratello più grande, un saggio, uno scienziato veggente […] L’umiltà scientifica di Jung…

Carl Gustav Jung nasceva oggi, il 26 luglio! Ecco come era da bambino e studente.

Carl Gustav Jung nasceva oggi, il 26 luglio! Ecco come era da bambino e studente.

Lo psichiatra Carl Gustav Jung nasceva il 26 luglio 1875 «…il figlio di uno che ha da venire per annunciare il Padre, un frutto che è più antico dell’albero su cui è cresciuto. […] Tu, nuova favilla della fiamma eterna, in quale notte sei nato? […] L’astro della tua nascita è una stella errante e mutevole.» (C.G.Jung – Libro Rosso,…