Umberto Galimberti

U.Galimberti e Mario Trevi: “L’Amore e il sentimento della destinazione reciproca” – (da “Le cose dell’Amore)

U.Galimberti e Mario Trevi: “L’Amore e il sentimento della destinazione reciproca” – (da “Le cose dell’Amore)

«L’amore non rinnega il sesso e l’erotica, ma li fa ruotare intorno a quel “tu” che ognuno di noi, almeno una volta nella vita, sente  come un “tu-destino”. Questo “sentimento della destinazione reciproca”, come lo chiama Mario Trevi, non può essere compreso dall’esterno e sfugge anche a chi ne è coinvolto e che non riesce più a distinguere sé da…

U.Galimberti – “Le cose dell’amore” + VIDEO: Se ti sei innamorato una volta, sai ormai distinguere la vita dalla sopravvivenza.

U.Galimberti – “Le cose dell’amore” + VIDEO: Se ti sei innamorato una volta, sai ormai distinguere la vita dalla sopravvivenza.

« […] E allora solo l’amore, con la vibrazione delle sue folgorazioni, può favorire quel cedimento della mente che è necessario, perché la roccaforte della ragione, a differenza del cuore, è incapace di sfiorare la verità senza possederla. Infatti, come scrive il teologo greco-ortodosso Christos Yannaras: “Se ti sei innamorato una volta, sai ormai distinguere la vita da ciò che…

«Un invito a vivere fino in fondo le relazioni da vivi…»

«Un invito a vivere fino in fondo le relazioni da vivi…»

«Un invito a vivere fino in fondo le relazioni da vivi, perché, dopo la morte di uno dei due, la relazione si custodisce nell’interiorità di chi sopravvive, ma l’altro non risponde. E questa non risposta sigilla la nostra inoltrepassabile solitudine, che forse è la realtà ultima della nostra esistenza, che si rivela solo quando il nostro amico o nemico se…

Quando anche il “sano realismo” diventa illusione e difesa (U.Galimberti)

Quando anche il “sano realismo” diventa illusione e difesa (U.Galimberti)

«Il nostro desiderio di sicurezza e la nostra sete di passione ci spingono in direzioni opposte. Qualsiasi eccitazione idealizzante, infatti, mette l’amante in pericolo, perché l’idealizzazione può non essere ricambiata, l’amore può non essere corrisposto. E allora si troncano gli amori sul nascere, non perché l’idealizzazione viene meno a contatto con la realtà e la familiarità, ma per non dipendere…