Letteratura & Poesia

Qualcuno in questo universo continua a sognarci. Uno Sconosciuto da sempre intuito (Emanuele Casale)

Qualcuno in questo universo continua a sognarci. Uno Sconosciuto da sempre intuito (Emanuele Casale)

«Qualcuno in questo universo Continua a sognarci A pensarci a immaginarci. E’ un’antica convinzione, un radicato mitologema. Non siamo mai soli… Nella più profonda solitudine, Connettendoci al Sè entriamo in quel mondo immaginale che produce un reale contatto con l’Altro. Molto spesso è solo da qui che possiamo accarezzare i cuori di altri In questo mondo immaginale noi possiamo visualizzare…

“Non ti perderò per sempre” (di Umberto Crocetti) – POESIE

«Non ti perderò per sempre… avrò per te, lo sai, un dolore calmo… un abbraccio inconsueto un sogno mai concluso… Non ti cercherò tra le ombre mi stupirò semmai del tuo silenzio quando un’eco smarrita riporterà quel tuo gioco di labbra io resto… (…) Alle mie spalle sgocciola un respiro mi volto… quasi a cercare la tua assenza. Vedo quel…

«Vivere il proprio autunno interiore. Esso solamente produce i germogli della primavera.» (di Emanuele Casale)

«Vivere il proprio autunno interiore. Esso solamente produce i germogli della primavera.» (di Emanuele Casale)

“Come un albero d’autunno cosi è l’uomo quando entra nell’autunno della sua vita: seppure il freddo che la stagione comincia a portare è inevitabile, persistente e molto intenso, l’albero continua a vivere della sua linfa e con le sue radici, producendo foglie di una tinta meravigliosamente variegata, tinte che solo in quel periodo possono vedersi. Così anche l’uomo, quando entra…

VERSI: Potrai rinascere domani. Dopo il viaggio dentro di te, usciremo a guardare qualcosa di proprio, di nostro.

VERSI: Potrai rinascere domani. Dopo il viaggio dentro di te, usciremo a guardare qualcosa di proprio, di nostro.

«Io vorrei farti dormire, ma…come i personaggi delle favole, che dormono per svegliarsi solo il giorno in cui saranno felici. Ma succederà così anche a te. Un giorno tu ti sveglierai e vedrai una bella giornata. Ci sarà il sole, e tutto sarà nuovo, cambiato, limpido. Quello che prima ti sembrava impossibile diventerà semplice, normale. Non ci credi? Io sono…

«La poesia descrive un universo che hai vissuto ma che ti manca» (Matteo Marino)

«La poesia descrive un universo che hai vissuto ma che ti manca» (Matteo Marino)

La Poesia… E’ un momento, un attimo, una manciata di minuti che possono riassumere una vita. La poesia descrive, riassume, ingloba un universo che hai vissuto ma che ti manca… e che ha lasciato un vuoto che devi a tutti i costi colmare con le parole, che non bastano mai… Le emozioni che si porta dietro, e dentro, sono solo…

Perle Poetiche: Cogliere la magia nelle ore e negli attimi della vita (Holderlin e Rilke)

Perle Poetiche: Cogliere la magia nelle ore e negli attimi della vita (Holderlin e Rilke)

“Spesso l’attimo ci afferra meravigliosamente e siamo trascinati via con la fuggente vita. La bellezza di un’ora spesso sembra predisposta da tempo, eppure è solo l’ora che ci abbaglia, e così solo questa noi distinguiamo nel passato…” (Holderlin – La morte di Empedocle) «Questa fu una delle ore rare. Sono come un’isola fittamente fiorita tutt’intorno. Le onde respirano lievi lievi…

«Senza i sogni noi certo diverremmo vecchi più presto» (Novalis)

«Senza i sogni noi certo diverremmo vecchi più presto» (Novalis)

«Mi pare il sogno quasi una difesa contro la regolarità e mediocrità della vita, un libero svago della fantasia inceppata, in cui essa mette sottosopra tutte le immagini della vita e interrompe l’invariabile serietà dell’uomo adulto con uno scherzevole giuoco di bimbi. Senza i sogni noi certo diverremmo vecchi più presto, e perciò si può considerare il sogno, se non…

«…e con le dita accarezzi questo abisso dell’anima» (di Giancarlo Fattori) INEDITO

«…e con le dita accarezzi questo abisso dell’anima» (di Giancarlo Fattori) INEDITO

«Vieni. Tendi le tue ali d’albatro, ascolta, nel vuoto che m’è di fronte: al lamento sei sordo, al baratro; profonda risplende una notte d’acrilico, vapore informe di nebbia raggiante, la tua mano un tumulo magico, arcaico. Scompare il fossato nel volto di pietra, si dissolvono labbra dal sole scolpite, già sciolte nel vento, tinte sulla finestra; un buco rimane, tra…

Sii come una spada: bisogna dividere e discernere prima di abbracciare la totalità (di Emanuele Casale)

Sii come una spada: bisogna dividere e discernere prima di abbracciare la totalità (di Emanuele Casale)

«Sii come una spada la cui potenza origina terremoti nei cuori illusi del mondo. Dividi, separa, discerni accostati al bianco e al nero, all’odio e all’amore, alla natura e all’artificio, ti divincoli in mezzo a tutte le componenti di questo mondo soltanto per poi accettare che esse sono una cosa sola con il tutto. Sperimenta il bene e il male,…