Psicologia Analitica

Esprimere talento individualità

Esprimere e vivere la propria unicità e individualità: siamo irripetibili nell’universo.

Unicità e individualità: elementi irripetibili nella storia dell’universo. «Con ogni uomo viene al mondo qualcosa di nuovo che non è mai esistito, qualcosa di primo e unico.» (Martin Buber) «Ogni persona ha una unicità che chiede di essere vissuta e che è già presente prima di poter essere vissuta.» (James Hillman) [dropcap letter=”«T”]uttavia esiste all’interno di ciascuno di noi una forza…

libri fondamentali su Jung

Conoscere Jung. 7 libri su Jung fondamentali per cominciare

Chi era Jung? I libri per iniziare… “Aaaaah! Finalmente!!” staranno pensando molti di voi lettori veterani del Jung Italia! 😀 Ebbene si, dopo mesi e mesi di continue richieste da parte vostra, ecco che mi sono deciso a scrivere questo post che risponde alla costante domanda che mi viene spesso rivolta: da dove iniziare a leggere Jung? Da quali libri?…

Sophie lécuyer - Spectrum

Amare il proprio nemico? E se scoprissi che io stesso sono il nemico da amare?

E se scoprissi che io stesso sono il nemico da amare? Cosa accadrebbe? «Accettare se stessi sembra molto semplice, ma le cose semplici sono sempre le più difficili… l’arte di essere semplici è la più elevata, così come accettare se stessi è l’essenza del problema morale e il nocciolo di un’intera visione del mondo. Ospitando un mendicante, perdonando chi mi…

Carl Jung Child Bambino

Il 26 luglio 1875 nasceva Carl Gustav Jung. Buon compleanno al padre della psicologia moderna!

Buon compleanno nonno Jung! Il 26 Luglio 1875 nasceva Carl Gustav Jung «…il figlio di uno che ha da venire per annunciare il Padre, un frutto che è più antico dell’albero su cui è cresciuto. […] Tu, nuova favilla della fiamma eterna, in quale notte sei nato? […] L’astro della tua nascita è una stella errante e mutevole.» (C.G.Jung –…

Il dogma del “cambiare il mondo fuori”: l’illusione del nevrotico moderno

“Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiar se stesso.” (Lev Tolstoj) “Ieri ero intelligente, ecco perché volevo cambiare il mondo. Oggi sono saggio, ecco perché sto cambiando me stesso.” (Sri Chinmoy) “Il saggio non fa nulla, eppure cambia il mondo.” (Lao Tzu – Tao te Ching) «Oggi si vuol sentire parlare di grandi programmi politici ed economici ossia proprio di…

Lettera Psicologo

La commovente lettera di una paziente al suo psicologo, Jung: l’importanza dell’accettare

L’importanza del non rimuovere nulla, del rimanere integri nella tensione degli opposti Nel bellissimo libro-commento all’antico testo cinese “Il segreto del fiore d’oro”, Jung ci riporta uno stralcio di una commovente lettera inviatagli da una sua paziente sull’importanza dell’accettazione.   [dropcap letter=”«R”]ecentemente ho ricevuto una lettera da una mia antica paziente, la quale descrive con parole semplici ma appropriate la…

L’attualità della Psicologia Analitica o Complessa. Prospettive contemporanee di analisi junghiana

Gli sviluppi della psicologia moderna. Recensione al libro: Psicologia Analitica. Prospettive contemporanee di analisi junghiana – La seguente recensione è stata pubblicata sulla rivista di Psicologia “L’Anima fa Arte” –  (di Emanuele Casale)   Questo libro merita una premessa d’apertura di ampio respiro e che riguarda il mondo della psicologia in generale, e in particolare quella analitica, detta erroneamente anche “junghiana”. Scopriamo…

Le macchie di Rorschach e i Test di personalità: i debiti verso Jung. La testistica e i contributi primari di Jung.

Rorschach e Jung:   «Lei ha conosciuto Hermann Rorschach, vero? – No, mi evitava come la peste. Ma l’ha conosciuto? – No, non l’ho mai incontrato. Nautralmente, nei termini “introtensivo” ed “estratensivo”, Rorschach rispecchia i suoi concetti di introversione ed estroversione. – Si, ma mi detestava perché li avevo detti io per primo, e questo è imperdonabile; non l’avrei mai…

Emma Jung

L’autonomia dell’inconscio: la volontà che opera nonostante l’Io cosciente. (Emma Jung)

L’autonomia dell’inconscio (estratto dal saggio “La realtà dell’Anima”) [dropcap letter=”«Q”]uando San Paolo dice: “Non faccio il bene che voglio, ma faccio il male che non voglio”, dà espressione alla stessa esperienza, osserva cioè che talvolta si fa viva in noi una volontà che opera il contrario di ciò che noi vogliamo od approviamo. Ciò che è compiuto da quell’altra volontà…