La psicologia analitica – Una scienza moderna. Libro di M.Fordham – Magi Edizioni

0
1736

La psicologia analitica, FordhamLink al libro:
http://www.amazon.it/psicologia-analitica-Una-scienza-moderna/dp/8874871899/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1384473184&sr=8-1&keywords=la+psicologia+analitica+una+scienza+moderna

Jung sentiva in modo forte l’esigenza di dimostrare la natura scientifica della psicologia analitica e, definendosi l’empirista, sottolineava il suo punto di vista esclusivamente fenomenologico, in contrasto con altri approcci basati su preconcetti speculativi e idealistici. Gli autori di questo volume, appartenenti alla Società di Psicologia Analitica londinese, affrontano il complesso lavoro di Jung cercando di distinguere tra le tesi essenziali e gli aspetti marginali della sua teoria. Lo studio della strutture della psiche nelle sue impostazioni teoriche ed evidenze cliniche – si concentra, in molti contributi, sullo sviluppo del bambino e sulla pratica della terapia infantile. Quello centrato sul bambino era, infatti, un interesse particolarmente forte tra gli analisti londinesi. Molti di loro sono approdati alla psicologia analitica dopo essersi dedicati all’infanzia in altri ambiti pratici, e i loro studi ed esperienze hanno contribuito a chiarire e ad arricchire le teorie derivate dal lavoro di Jung.
—————————–
All’interno del saggio contributi di Jung sulla psicologia e le dinamiche psichiche del bambino. Dati e contributi scientifici contemporanei e indispensabili, quelli di Jung sul mondo del bambino, che gli addetti di oggi che affermano di “studiare il mondo del bambino e la sua psiche” dovrebbero almeno conoscerne l’esistenza, come la conoscono davvero molto bene gli psicologi analitici della Gran Bretagna grazie a Fordham. Purtroppo in questa parte del mondo, anche in ambiti di ricerca, nemmeno si sa che Jung ha lasciato un considerevole contributo indispensabile ANCHE riguardo il mondo psichico del bambino…come al solito l’Italia ha il primato dell’arretratezza su questi fronti.

Servizi Jung Italia
Donazione Paypal Jungitalia Puoi contribuire all’uscita di nuovo materiale gratuito che potrò mettere a disposizione per te e migliaia di altri lettori. Il Jung Italia è un progetto personale che porto avanti del tutto volontariamente, e ha fatto crescere e formare migliaia di curiosi, addetti e appassionati alla psicologia.
Articolo precedenteL’Anima dei luoghi. Ogni luogo ha quello che i romani chiamavano “genius loci”
Prossimo articolo«Tutti i confini sono convenzioni» dal film/romanzo CLOUD ATLAS (1)
Fondatore del Jung Italia. Psicologo Clinico. Originario di Salerno, vivo a Roma. Fin dall'età di 14 anni ho iniziato ad interessarmi alla filosofia occidentale e orientale e all'età di 17 anni scopro Jung. A 21-22 anni iniziano le mie attività di pubblicazioni tramite riviste di psicologia e interventi in qualità di ospite o relatore presso convegni e seminari di psicologia. Nel 2012 conosco in Svizzera uno dei nipoti di Jung, e l'anno successivo mi concede un'intervista speciale in occasione della presentazione del "Libro Rosso" alla biennale di Venezia. Attualmente collaboro e lavoro come psicologo o studioso indipendente con associazioni, riviste scientifiche, scuole di psicoterapia e con diversi autori dell'ambito accademico e non. I miei studi d'approfondimento vertono sugli sviluppi odierni relativi alla psicologia complessa (analitica) e sulle ricerche inerenti il versante "Psiche e Materia".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome