Differenza tra SIMBOLO e SEGNO. Essenziale soprattutto in Psicologia e Psicoterapia

1
3389

01.Carl-Gustav-Jung_Mandala-Pintada-a-Mano“A mio modo di vedere, il simbolo deve essere distinto rigorosamente dal concetto di puro SEGNO. Significato simbolico e significato semeiotico sono cose completamente diverse. Ogni concezione che definisce l’espressione simbolica come analoga o come denominazione abbreviata di una cosa è SEMEIOTICA.
Una concezione che definisce l’espressione simbolica come la migliore possibile, e quindi come la formulazione più chiara e caratteristica che si possa enunciare per il momento, di una cosa relativamente sconosciuta, è SIMBOLICA.
Una concezione che definisce l’espressione simbolica come
intenzionale modificazione di una cosa già nota è ALLEGORICA.”
(C.G.Jung – Tipi Psicologici)

Servizi Jung Italia
Donazione Paypal Jungitalia Puoi contribuire all’uscita di nuovo materiale gratuito che potrò mettere a disposizione per te e migliaia di altri lettori. Il Jung Italia è un progetto personale che porto avanti del tutto volontariamente, e ha fatto crescere e formare migliaia di curiosi, addetti e appassionati alla psicologia.
Articolo precedenteE' il tempo perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante
Prossimo articolo[Dylan Thomas – Poesia] Non andartene docile in quella buonanotte, infuria contro il morire della luce!
Fondatore del Jung Italia. Psicologo Clinico. Originario di Salerno, vivo a Roma. Fin dall'età di 14 anni ho iniziato ad interessarmi alla filosofia occidentale e orientale e all'età di 17 anni scopro Jung. A 21-22 anni iniziano le mie attività di pubblicazioni tramite riviste di psicologia e interventi in qualità di ospite o relatore presso convegni e seminari di psicologia. Nel 2012 conosco in Svizzera uno dei nipoti di Jung, e l'anno successivo mi concede un'intervista speciale in occasione della presentazione del "Libro Rosso" alla biennale di Venezia. Attualmente collaboro e lavoro come psicologo o studioso indipendente con associazioni, riviste scientifiche, scuole di psicoterapia e con diversi autori dell'ambito accademico e non. I miei studi d'approfondimento vertono sugli sviluppi odierni relativi alla psicologia complessa (analitica) e sulle ricerche inerenti il versante "Psiche e Materia".

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome